Un buon consiglio? Crema di arachidi

Che tipo di alimento è il burro di arachidi?

Dopo la Coca Cola un altro prodotto alimentare creato da un Farmacista: il burro di arachidi.

Probabilmente a causa dello spavento provocato ingiustificabilmente dalla parola “burro” nel suo nome, il burro di arachidi è un alimento quasi sconosciuto in Italia rispetto ai quasi due chili procapite consumato ogni anno in America.

Ma è veramente burro ? Assolutamente non ha relazioni con il burro vaccino ed è considerato un alimento estremamente valido utilizzabile da sportivi e non.

A parità di quantità, il burro d’arachidi è meno calorico rispetto al burro tradizionale. Il vantaggio è che, essendo vegetale, non contiene colesterolo. È sì molto calorico, ma i grassi contenuti sono per lo più insaturi.

Vediamo la composizione per 100g di prodotto

Le Kcal in media sono 588 e si dividono in un 50% di lipidi per lo più insaturi che si dividono a loro volta in 50% monoinsaturi 35% polinsaturi e 15% saturi. Per il resto abbiamo un 26% di proteine, 8% di fibre se prive di tegumento, 18% carboidrati.

Se viene prodotto utilizzando anche i tegumenti esterni, il burro di arachidi è inoltre ricco di polifenoli e resveratrolo, lo stesso antiossidante contenuto nella buccia dell’uva e nel vino rosso. Omega 3 e Omega 6, grassi che fanno bene alla salute cardiaca. E’ ricco di vitamine E e B e sali minerali, come potassio, fosforo, magnesio, rame e zinco. Inoltre non contiene glutine.

Ne esistono in commercio due tipologie: crema di arachidi e burro di arachidi.

Vediamo le differenze e quale scegliere.

La crema di arachidi è da preferire al burro per il semplice motivo che la crema è composta al 100% di arachidi tostate e macinate mentre il burro è una crema con aggiunta di zucchero, olio vegetale idrogenato, olio di palma e sale. Quindi con un alto contenuto di acidi grassi saturi che si vanno ad aggiungere a quelli trans (entrambi responsabili di alterazioni del metabolismo dei lipidi e quindi aumento del rischio cardiovascolare) che vengono prodotti sia dalla idrogenazione degli olii vegetali utilizzati per la sua preparazione.

Tutto questo quindi va a contrastare l’effetto protettivo delle arachidi le quali sono naturalmente ricche in acidi grassi monoinsaturi in grado di ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue.

Vediamo le loro composizioni a confronto :

CREMA di arachidi Rapunzel

100% arachidi da agricoltura biologica.

Valori nutrizionali medi per 100g:

valore energetico 626kcal

proteine 30g

carboidrati semplici 9,4g

grassi 49g

ferro 2,3mg

magnesio 182mg

vitamina E 8,8mg

vitamina B1 0,3mg

vitamina B6 0,4mg.

BURRO di arachidi

Ingredienti: arachidi tostati 90%, zucchero, olio vegetale idrogenato per evitare la separazione ( cotone , soia e olio di colza ) e sale

Informazioni nutrizionali per dose giornaliera (32gr – circa 3 cucchiaini)

Kcal 190

Proteine 7 gr

Carboidrati 6 gr

di cui zuccheri 3 gr

di cui fibre 2 gr

Grassi 16 gr

di cui saturi 3 gr

Sodio 150 mg

Per 100g di prodotto

Kcal 594

Proteine 23 gr

Carboidrati 19 gr

di cui zuccheri 9,4 gr

di cui fibre 6,25 gr

Grassi 50 gr

di cui saturi 9,37gr

Sodio 468,75 mg

in America la colonna portante di una colazione completa è composta dal famoso “PB&J“  il panino a due fette di pane con marmellata e burro di arachidi.

Non trascurabile il suo potere saziante a causa del contenuto dei grassi già citati e supportato daun nuovo studio pubblicato sul British Journal of Nutrition. Lo studio dimostra che consumare burro di arachidi aiuterebbe a dimagrire poiché ridurrebbe l’ appetito fino a 12 ore dopo il consumo. Inoltre le donne che iniziano la giornata con una colazione comprendente burro d’ arachidi tenderebbero a sentirsi sazie più a lungo riportando livelli più alti di Peptide YY, ormone della sazietà.

Per il suo potere proteico,intorno al 30%, viene usato largamente anche da bodybuilders sia in fase di massa che di definizione.

La forma cremosa ottenuta tramite la macinazione, che in realtà non è altro che una pre-masticazione, rende i valori nutrizionali delle arachidi meglio assorbibili dell’ arachide stessa masticata intera.

Per concludere è possibile preparare in casa la propria crema di arachidi ma si consiglia di comprare il prodotto già confezionato onde evitare di denaturare le vitamine o i composti più delicati o termolabili che sarebbero meglio salvaguardati da collaudati processi di un esperto produttore.